IO I DENTI FISSI NON LI POSSO PROPRIO AVERE!!!

IO GLI IMPIANTI DENTALI PROPRIO NON LI POSSO FARE!!!

 

Quanti pazienti abbiamo sentito dire questa frase, essere convinti di dover rinunciare a tornare a sorridere e a masticare con i denti fissi.

 

Questo perché molte persone hanno la ferma convinzione di non potersi sottoporre a un intervento di implantologia.

Per i più svariati motivi

Alcuni si aggrappano all’età e sostengono di essere troppo anziani, che “a loro resta ancora poco da scampare” e allora sembra uno spreco buttare via i soldi per riavere i denti fissi…

…come se fosse invece sensato costringere questi pazienti a passare la terza età a mangiare male, con difficoltà ma risparmiando soldi sotto al materasso….

 

Tralasciando questa categoria, a cui più che altro appartengono persone che proprio non li vogliono gli impianti, molti pazienti sono veramente convinti che per il loro stato di salute, le patologie che li accompagnano e i farmaci che assumono non sia per loro proprio possibile fare un intervento di implantologia dentale.

 

E tutte queste persone spesso sono sostenute magari da qualche medico di famiglia troppo zelante o nefrologo troppo apprensivo, per cui si fanno convincere e trascinare dall’idea di doversi accontentare di dentiere mobili, scheletratoni di metallo grigio con i ganci eccetera eccetera…

 

Con conseguente difficoltà alla masticazione, perdita di appetito e rassegnazione all’idea che “non si può più tornare a masticare e godersi un buon pasto come una volta”.

 

Tanti sono spaventati dal diabete, dai farmaci che rendono il sangue più fluido e da tutte quelle altre compresse che devono necessariamente assumere per convivere con le loro patologie.

 

Certo non tutti i pazienti sono uguali. In alcune persone la protesi mobile si adagia e si stabilizza correttamente e non dà troppi problemi (anche se rimane sempre una “cosa” mobile); in altri invece, a causa di un maggior riassorbimento osseo dopo la perdita dei denti, la dentiera proprio non trova stabilità, balla, si solleva mentre si mangia e addirittura mentre si parla, crea piaghe e vesciche e proprio non si riesce a portare.

Beh, a queste persone cambierebbe la vita se potessero contare ancora sui denti fissi, sia per mangiare sia per il lato estetico!

 

Ma se proprio queste persone non potessero fare gli impianti??

 

Chiariamo subito una cosa, in maniera molto semplificativa.

 

QUASI TUTTI possono fare gli impianti dentali.

 

Ma perché quasi?

Perché in effetti qualche persona proprio non può.

 

E quali sarebbero?

Pazienti che assumono farmaci anti-angiogenetici, bifosfonati per via endovenosa,… oppure persone il cui stato di salute è talmente grave che non si pongono neanche il problema di “sistemare i denti”.

 

I farmaci taboo, per così dire, non sono solo quelli appena elencati, ma non sono neanche così tanti come molti pazienti temono.

Il fatto di assumere del calcio, Vitamina D o di essere affetti da osteoporosi non costituisce di per sé motivo di esclusione a un intervento di implantologia.

 

Con questo non stiamo sostenendo che tutti possano fare gli impianti e non vogliamo dare false illusioni.

Tuttavia sono veramente poche le persone, i pazienti, che purtroppo non si possono sottoporre a un intervento simile.

 

Il nostro consiglio è semplicissimo:

 

non fatevi frenare da convinzioni infondate o da timori sul vostro stato di salute, nonostante assumiate molti farmaci, magari anche per qualche patologia delicata.

 

Chiedete un altro consulto, affidatevi a un implantologo esperto e sentite un secondo parere.

 

Potrebbe essere la svolta e finalmente, forse, potreste tornare a masticare con i vostri denti fissi, senza più problemi di dover mettere la colla alla vostra dentiera o stare attenti a quello che mangiate.

 

Direttore Sanitario Dott. Gianluca Piovani albo Odontoiatri di BS n. 580, inf. sanitaria ai sensi della legge 248 ( Legge Bersani) del 2006 e della legge 145 del 2018