PERDERE UN DENTE PUO’ MANDARE IN “VACCA” TUTTA UNA PARTE DELLA TUA BOCCA!!!

Lo sapevi???

E non sto parlando di un dente davanti, situazione che ti potrebbe creare principalmente un problema estetico!

Sto parlando di un dente posteriore.

 

UN MOLARE PER ESEMPIO!

 

Certo potresti pensare che,

 visto che non hai voglia di andare dal dentista e che il dente che hai perso è dietro e tanto non si vede,

potresti rimanere tranquillamente senza!!

 

In qualche modo mastichi comunque e di certo non muori di fame!

 

E quindi come la perdita di un solo dente posteriore può crearti un danno?

 

 

Semplicissimo.

 

 

PERDENDO UN DENTE COME UN MOLARE, PERDI LO STRUMENTI CHE TI PERMETTE DI TRITURARE IL CIBO E QUINDI DI MANDARLO GIU’!

 

 

I molari sono i denti più larghi che abbiamo in bocca.

Hanno come unico scopo quello di sminuzzare le cose che mangi per poterle poi ingoiare!

 

 

SE PERDI UN MOLARE IN BASSO A DESTRA

 

(solo per fare un esempio)

 

DI SICURO DA QUELLA PARTE NON RIESCI PIU’ A MASTICARCI!

 

E “da quella parte” intendo

 

(proseguendo con l’esempio di perdere il molare in basso a destra)

 

che TUTTA la parte destra della bocca non la usi più per masticare!

 

Perché?

 

  • perché di certo non puoi farlo con i denti che stanno più avanti perché sono più piccoli e servono a strappare il cibo e non a masticarlo

 

  • Ne puoi farlo con i denti dietro a quello che hai perso (ammesso che ci siano) perché non riesci a spingere con la lingua il cibo oltre il buco!

 

 

Ecco che ti ritrovi a masticare solo a sinistra

 

Come dicevo prima non muori di fame, ma NON USI PIU’ UNA PARTE DELLA TUA BOCCA.

 

E da quella parte, oltre a non usarla, COSA SUCCEDE?

 

Succede che i DENTI VICINO a quello perso SI INCLINANO, LE GENGIVA SI RITIRA creando danni irreversibili.

 

Mentre IL DENTE SOPRA a quello perso, non avendo più l’appoggio del suo antagonista, SI ALLUNGA ED ESCE DALLA GENGIVA (estrude è il termine corretto).

 

Perdere un dente causa tutto questo nella tua bocca!

Solo un dente…!

 

Non permettere che questo accada.

 

SE HAI PERSO UNO O PIU’ DENTI la soluzione oggi c’è ed è semplicissima.

 

Il dente perso LO PUOI RIAVERE POSIZIONANDO UN IMPIANTO DENTALE.

 

Un impianto è una vite in titanio che svolge il ruolo di pilastro fisso su cui connettere un dente di ceramica.

L’intervento (se così si può chiamare) per posizionare un impianto è INDOLORE E VELOCISSIMO.

 

Ci si impiegano pochi minuti, meno rispetto a quanto sia necessario per sistemare una carie!

E si usa la stessa anestesia!

 

Una volta a casa non senti nulla perché ti diamo noi i giusti farmaci da assumere.

 

Fatto l’impianto, in buona parte dei casi possiamo ridarti il dente fisso provvisorio già in giornata dopo poche ore.

Se così non fosse devi attendere 3 mesi che l’osso calcifichi correttamente intorno all’impianto.

Quindi, con una semplice IMPRONTA OTTICA CON UNO SCANNER intra-orale

 

(e non con quella fastidiosa pasta che in alcune persone causa il riflesso del vomito)

 

in un unico appuntamento TI RESTITUIAMO IL TUO DENTE FISSO IN CERAMICA!

 

Non trascurare la perdita di un dente.

Fissa il tuo appuntamento per avere una valutazione sul tuo caso.

 

 

SCOPRI COME RIAVERE IL DENTE PERSO IN POCHISSIMI APPUNTAMENTI E IN MANIERA INDOLORE!

Direttore Sanitario Dott. Gianluca Piovani albo Odontoiatri di BS n. 580, inf. sanitaria ai sensi della legge 248 ( Legge Bersani) del 2006 e della legge 145 del 2018